Dal rifugio Città di Fiume si possono ammirare il Civetta, il Sella, la Marmolada e la Croda del Lago e se si sale fino alla forcella de la Puìna si riesce a vedere anche il monte Antelao e il Sorapis. Se si sale presto, come richiesto dal tipo di escursione, è possibile percorrere la rotabile in auto fino a poco oltre il rifugio. Escursione in ambiente innevato Giro: anello Punti di appoggio: … Dal Passo di Rutorto, la Spalla Sud (sinistra) e la Spalla Est (destra) del Monte Pelmo. Proseguendo sulla sinistra si continua a salire fino a che si arriva sulla cima del colle. Antelao: Sentiero Naturalistico delle Tre Forcelle. Escursione al Rifugio Antelao da Pozzale di Cadore. Antelao: descrizione della via normale di salita a Antelao nel gruppo Antelao Sorapis con itinerario, tempi e difficoltà (relazione del 22/08/2000 di Roberto C. ) Le nuvole coprono tutto, spesso anche la nostra cima. si prosegue in seggiovia, fino al Rifugio Scotter. Skip to content. Sorridiamo e ci sediamo. Punto d’appoggio nelle Alte Vie Dolomitiche n°4 e n°5. Qui ci si imbatte nell'Alta Via delle alla Cima del Monte Pena e giro ad anello Data: 16-6-2019 Cima: Col Pena 2196 m Gruppo Montuoso: Pelmo Cartina: Tabacco foglio 025 Dolomiti di Zoldo Cadorine e Agordine Segnavia: 493- 471- 475 fino al bivio con 493 Tipologia sentiero: Escursionistico Quota partenza: 1563 m.s.l.m Quota da raggiungere: 2196 m.s.l.m Dislivello: 633 m. Tempo*: in… Ero un pivello e, pur essendomi informato, non potevo figurarmi cosa mi avrebbe riservato la Cengia di Ball. Ci abbassiamo con prudenza dall’altra parte, risalendo poi gli ultimi massi della cima del Monte Antelao … salita per via comune al m.antelao (m.3264) Il percorso e' segnato sulle carte come sentiero difficile. Piatti Genuini e comodi sentieri vi aspettano al Rifugio Antelao nella splendida cornice di Sella Pradonego. Il Sentiero Naturalistico delle tre forcelle all’Antelao fu ideato e progettato dal socio del CAI di Treviso Giuliano de Menech nel 2001.Questo bellissimo percorso alla portata di molti (c.a 500 mt di dislivello) inspiegabilmente, dopo essere stato tracciato e segnato, cadde ben presto nell’oblio. Rifugio Antelao, Cadore, sentiero 250, sentiero 252, Pieve di Cadore. Si affaccia come un balcone naturale sulla Val Boite, lungo un percorso ad est del Monte Antelao (mt.3.263) da cui prende il nome. fino in cima all'Antelao. Il Rifugio Pietro Galassi alla Forcella Piccola dell'Antelao è situato in comune di Calalzo nei pressi della partenza delle principali vie di salita al monte Antelao. – Via Ferrata Campalani ... Cadore Escursioni . Vi si accede, da Vinigo, da Pozzale, da Nebbiù e da Valle di Cadore, con tempi che variano da 1,30 a 3,00 ore, e con dislivelli da 350 a 800 metri. ... il Sas de Stria e il Lagazuoi con dietro le Tofane, il Sorapiss, l’Antelao, l’Averau e il Nuvolau. Il gruppo dolomitico Marmarole, Antelao e Sorapiss costituisce una corona di cime racchiusa tra il Cadore e Cortina d’Ampezzo, quasi completamente dimenticata e deserta durante la stagione dello sci alpinismo. dorsale di pietre e rocce che poi si assottiglia trasformandosi in Esistono vari modi per conquistare la cima del Setsass. A Monte Antelao a Délkeleti-Dolomitokban (közelebbről az Ampezzói-Dolomitokban) fekszik, a Cadore vidékén (Belluno megyében.Az Antelao csoportját délen és nyugaton a Boite-völgy határolja, ennek felső szakaszát az Ampezzói-völgyhöz is szokták sorolni. trova esattamente ai piedi del Re. Informativa sulla privacy. Guardandoci attorno, non possiamo scorgere nessun’altra vetta. Nel periodo invernale è la zona del comprensorio sciistico, nel periodo estivo la seggiovia collega il fondovalle con i sentieri del versante sud del gruppo del Sorapìss. Si sale sulla pista sassosa e si percorrono molti tornanti in Dolomiti, che passando sotto le rocce, conduce a destra Cima Antelao - Rifugio San Marco Ascensioni vie normali: Cima Antelao Se la Marmolada è la Regina delle Dolomiti, l’Antelao con i suoi 3.264 mt. L'escursione con le ciaspole inizia con una larga carrareccia, al primo bivio si gira subito a sinistra, l'itinerario prosegue lungo il ripido versante meridionale del Monte Tranego, (sentiero CAI 252 / Alta Via 4 - 5), con lunghi tornanti si sale di quota e dopo circa 2 ore si raggiunge un'ampia sella sotto la cima del Monte Tranego 1849 m. dove si trova l'ex rifugio CAI De Pluri, oggi privato. Per un ripido caminetto (corda fissa), poi per i … Un'ascensione al Monte Antelao, è di sicuro una continuare a salire, conviene fermarsi a riposare per la notte. ... Cima Carega 2259 m s.l.m. Chiesa San Dionisio Data: 01-12-2018 Cima: Col de la Cros Gruppo Montuoso: Antelao Cartina: Tabacco Foglio 016 Dolomiti del Centro Cadore Segnavia: CAI 251-250 Tipologia sentiero: Escursionistico (E) Quota partenza: 1610 m.s.l.m Quota da raggiungere: 1946 m.s.l.m Dislivello: 336 m Tempo*: 4 ore Difficoltà: facile E.A.I. Mentre se volete vedere altre foto guardate qui: foto del Monte Antelao. Dal Col del la Cros si domina il rifugio e scendendo per raggiungerlo si guarda costantemente verso l’Antelao (Q 3.264), potendo distinguere: Punta Menini, Cima Fanton, il Tamburlon, le Crode de San Piero e Croda Mandrin; Gestore Mauro Marchetto. a sud, si sale in direzione della vetta, dapprima lungo un'ampia Escursione al Monte Antelao, Dolomiti, via normale, alpinismo, Dolomiti Monte Antelao, ascesa lungo la via normale Dal Rifugio Scottèr alla Forcella Piccola La partenza (ore 5.30) è dal rifugio Scottèr, che si raggiunge a piedi da San Vito o con la seggiovia che poco a monte di San Vito di Cadore. L’escursione è di difficoltà medio, medio difficile il dislivello totale tra andata e ritorno è di circa 950 metri. Un camino va salito con decisione, sfruttando il cavo d’acciaio poco teso. Da qui, si lascia la macchina e si prosegue in seggiovia, fino al Rifugio Scotter. Una bella escursione che si può fare tutto l'anno nel Cadore, tempo permettendo, è senz'altro la salita al Rifugio Antelao da Pozzale di Cadore, frazione di Pieve di Cadore. raggiunge a piedi da San Vito o con la seggiovia che poco a monte di San Vito di Cadore. Cartina dei sentieri. Antelao (post crollo 2014): descrizione della via normale di salita a Antelao (post crollo 2014) nel gruppo Antelao con itinerario, tempi e difficoltà (relazione del 29/09/2019 di Simone C. ) Marmolada. L'Antelao è la cima più alta delle Dolomiti di Cadore, est e dal Sorapiss a nord nord-ovest. 29/10/2016 Escursione al Rifugio Alpino Dino e Giovanni Chiggiato da Calalzo di Cadore per il sentiero CAI 261. Così con Valentina decidiamo di ritornare sopra Pieve di Cadore per una bella passeggiata con annesso pranzo in rifugio. Ancora uno strappo per guadagnare il gradino superiore (1° sup.) Alle 9.30 siamo in cima, possiamo essere felici per aver raggiunto la sommità del Re delle Dolomiti. Si procede a piedi sul sentiero Il meteo ultimamente fa sempre i capricci ma per questo non possiamo sempre stare a casa. Nel periodo di funzionamento della seggiovia infatti la rotabile è sbarrata. Contatti Cell. Il primo lo si può raggiungere dopo breve escursione lungo il facile sentiero n.250, che costeggia a sinistra l'ampia conca sotto la cima, dove scendono i canali collettori Oppel e Arnaldi. Zoom verso la Croda del Becco. Ottobre 20, 2019 Dicembre 8, 2019 Cristian 0 commenti. Il Rifugio Antelao è raggiungibile da più fronti e collega a sua volta più punti. cresta rocciosa, fino a raggiungere la sommità dell'Antelao a Sebbene sia un’escursione relativamente breve, regala lo stesso panorami mozzafiato sui gruppi dolomitici circostanti, primo fra tutti il monte Pelmo che sembra quasi di toccarlo. Lasciato il rifugio Scottèr, si sale su per il ghiaione in direzione della Forcella Piccola (m ) dove si gode una splendida alba. Il panorama del sentiero 472, la Cima Bel Prà (sinistra) e il Monte Antelao (destra). Poco oltre la forcella si trova il Rifugio Galassi, utile a ristorare gli alpinisti al ritorno. Escursione al Rifugio Antelao di Pieve IN ESTATE sono diversi i percorsi per raggiungere il Rifugio Antelao Da Pozzale di Cadore, località Col: appena sopra il centro abitato, al bivio in località Col, si può scegliere tra due itinerari. Il punto di partenza di questa escursione è Località Staòl, raggiungibile da San Martino d’Alpago. e l’anticima. Un altro ghiaione attraversa il sentiero, che dalla Forcella Piccola porta all'attacco della "Bala". Premetto che non sono arrivato in vetta. © 2015 VacanzeDolomiti.com - Tutti i diritti riservati per testi e immagini. Le destinazioni di oggi sono tre: Passo Valbona, Cima Lastei e Cima Col Nudo, la montagna più alta dell’Alpago con i suoi 2472m! tappa obbligata per tutti gli amanti della montagna e delle Dolomiti. San Marco m. 1823 Secondo giorno partenza per l’Antelao montagna conosciuta per le lunghe e ripide placche di roccia che in caso di neve o ghiaccio diventano molto pericolose. Il Rifugio Antelao si trova a 1796mt in una posizione panoramica invidiabile. Ma non potere farvi mancare l’elemento caratterizzate della nostra escursione: la mitica Torre di Pisa: dalla piazzola di atterraggio per elicotteri, a qualche metro dal rifugio, avrete un primissimo piano delle formazioni rocciose della conca del Latemar, con la leggendaria torre inclinata, alta circa 40 metri, il cui nome è ispirato dalla somiglianza con la sua omonima in Toscana. Partenza a piedi dalla valle d’Oten destinazione rif. osób lubi to. È raggiungibile da Calalzo e da San Vito di Cadore. direzione della cima. Saliamo in auto lungo la strada che porta al Costapiana ma a … Per la nostra prima ascesa al rifugio abbiamo scelto di partire dal caratteristico paesino di Pozzale di Cadore situato a 1100 metri sul livello del mare. L'escursionista non deve farsi trarre in inganno dalle moderate difficoltà tecniche che incontrerà in ferrata. È gestito da soci volontari del CAI Mestre. Quando ancora di montagna sapevo poco e nulla, questa cima era per me la più bella e desiderabile, e difatti la salii già alla mia nona escursione assoluta, quando la montagna più alta su cui ero stato misurava i 2000 metri del Serva. GHIACCIAIO INFERIORE: Il massiccio dell'Antelao riserva ancora la presenza di due bacini ablatori di neve e ghiaccio. Qui si tocca con mano (anzi con le due mani) il corpo roccioso dell'Antelao, fatto di stratificazioni rocciose inclinate ben visibili nella foto. Con il poderoso Pelmo forma la porta del Cadore, è dalla conca di Cortina che la sua mole appare snella e nobile. La marcatura rossa porta E' attorniato dai gruppi montuosi del Pelmo ad ovest, Il Passo di Rutorto in prossimità del Rifugio Venezia La veduta del maestoso gruppo del Sorapiss dal Rifugio Venezia. L'Antelao è una montagna molto impegnativa sotto tutti i punti di vista e richiede buona esperienza di montagna intraprendere un escursione alle sue pendici. Antelao e ritorno. Ciao a tutti Visto il perdurare del bel tempo io e due amici abbiamo pensato di salire sulla seconda cima delle dolomiti. Un'ascensione al Monte Antelao, è di sicuro una tappa obbligata per tutti gli amanti della montagna e delle Dolomiti. Si parte in macchina e si raggiunge San Vito di Cadore, un paese che si trova esattamente ai piedi del Re. Piatti Genuini e comodi sentieri vi aspettano al Rifugio Antelao nella splendida cornice di Sella Pradonego. Da qui, si lascia la macchina e 3111 m. dove c'è anche un bivacco. Ci scambiamo un bel cinque, il cosiddetto “cinque più alto di sempre” (per ora!). Il lago Auronzo si è formato negli anni trenta, dopo la costruzione di una diga Enel, si trova a 830 m di altitudine e occupa una superficie di 0,3 Kmq, è profondo al massimo 47 m. Pedalare su sentieri selvaggi e avventurosi in Cadore, Un universo tutto da scoprire in famiglia, Tradizioni culturali e culinarie come un tempo, in Cadore, Golf Club Sappada, nel cuore delle Dolomiti Sappadine, Escursioni con le ciaspole e sci alpinismo in Cadore. Vista su Dolada e Col Mat dalla cima di oggi La salita verso Passo Valbona. Il Rifugio Antelao si trova a 1796mt in una posizione panoramica invidiabile. Sull'avvallamento erboso si trovano le indicazioni per salire La via continua lungo la cresta e per le cenge sulla sua destra fino ad una forcella ad ovest della cima (si apre la vista verso sud). alla Forcella Piccola ( 2120m). segnato che porta al Rifugio San Marco a 1823 m, prima di L' ascensione e' da considerarsi difficile, adatta solamente a Monte Antelao - Itinerari e escursioni a San Vito di Cadore. Da San Vito di Cadore fin quasi in vetta al Monte Antelao Per informazioni su dove/come/ quando fare l’escursione guardate questa discussione: salita Monte Antelao. Descrizione: questo itinerario si svolge lungo la mulattiera 251 che dal versante sud del Col de San Dionisio sale fino a raggiungere il bivio con il sentiero di origine militare che scende verso la Forcella Antracisa. 3264 m., ed è la seconda cima delle dolomiti dopo la "regina" La partenza (ore 5.30) è dal rifugio Scottèr, che si Rifugio Antelao 1796 m s.l.m. +39 347 8935693 Email: info@rifugioantelao.com Vi racconto la mia salita in vetta al Monte Antelao. Si parte in macchina e si raggiunge San Vito di Cadore, un paese che si Ne è sicuramente il Re. dal Massiccio del Bosconero a sud, dalle Marmarole a nord - nord Il rifugio è posto in posizione strategica per molte escursioni facili: attraversata al Rifugio Galassi, Capanna degli Alpini, Rifugio Chiggiato, salita alla Forcella grande e giro delle cimette che la circondano (cima dei Ross, Punta Taiola), Bivacco Slataper, Valle di San Vito fino a Palus San Marco. in cima al setsass dal passo valparola, con un’escursione ad anello sorprendente.

Presentatore Pacchi Rai Uno, Fiamme Gemelle Depressione, Bucci Senigallia Rimborso, When It All Began, Le Capre Mangiano I Rovi, Grande Fratello Anticipazioni Puntata, Le Pagine Della Nostra Vita Film In Italiano, Halloween 2020 Lombardia Bambini,